Home / Federica Piersimoni / Scampoli d’estate

Scampoli d'estate, settembre il mese più dolce

Settembre: il mese prestato all'estate, dove ancora si va al mare e ci si diverte

Articolo di: Federica Piersimoni
Lettura: 2 minuti

In Riviera Romagnola, Settembre non è un mese autunnale, è l'ultimo dei mesi estivi. Un mese pieno in cui ancora si può godere di sole e mare, quando il tempo lo permette anche a tutto tondo. Settembre è un mese spesso declassato: "ah, settembre! si torna in città e si lascia il mare". E invece le vacanze più belle si fanno nel nono mese dell'anno, quelle in cui c'è in assoluto meno confusione e ci sono ancora tutti i servizi degli alberghi e delle strutture di accoglienza. Se il tempo "regge", come si dice da queste parti, Settembre è il mese ideale per godersi la spiaggia e gli ultimi eventi. Anzi, è proprio il mese perfetto perché sfugge alla calura di agosto, alla folla di luglio e all'andirivieni che hanno i turisti di giugno.

"L'estate sta finendo e un anno se ne va Sto diventando grande lo sai che non mi va In spaggia di ombrelloni non ce ne sono più È il solito rituale, ma ora manchi tu!“

Righeira

Perché a Settembre la Romagna è più bella

Meno confusione e comunque tanti eventi. Basterebbe dire questo per capire subito che un territorio molto conosciuto e frequentato in estate, nelle prime settimane lontane dal "tutto esaurito" non può che essere più vivibile e ugualmente bello. Anzi, con queste premesse forse anche più bello che in piena stagione. Nonostante Settembre non sia di certo Ferragosto, gli eventi in Riviera Romagnola continuano e la Riviera Adriatica si popola di momenti e attività molto interessanti. Non è finita, finché non è finita, diceva qualcuno e questo è un po' quello che pensano gli albergatori qui, ma anche chi racconta il territorio. Non è finita finché non ci mettiamo il maglione, finché non mettiamo le scarpe chiuse e apriamo gli ombrelli... e anche allora non è finita, si cambia solo contesto e si passa dalla spiaggia al centro città.

Settembre è un mese di passaggio, un mese in cui si può assaporare l'inizio dell'autunno, tenendo ancora un piede sulla spiaggia. Un mese questo dove non c'è fretta, non c'è ancora l'ansia del rientro e della produttività (almeno non per tutti) e la sensazione impagabile di vivere sospesi tra due stagioni mangiando una piadina in riva al mare con un maglioncino di cotone è impagabile.

"Settembre è un mese di passaggio, un mese in cui si può assaporare l'inizio dell'autunno, tenendo ancora un piede sulla spiaggia." 

Federica Piersimoni

Meteo settembrino e umore ballerino, ma non sempre

I più metereopatici troveranno queste informazioni terribili. In vacanza a settembre con il meteo che ogni tre per due decide di fare il pazzo? O potrebbe fare il matto? Perché no. Il meteo di settembre non è sempre ottimale, questo è un dato di fatti, ma potrebbe portarci alla scoperta di zone che in piena estate non avremmo preso in considerazione, come l'entroterra.

A ben pensarci nelle giornate più fresche, quando in spiaggia non ha così senso stare perché c'è tutto tranne che il solleone, la cosa più sensata da fare sarebbe quella partire per esplorare il territorio. Una cantina vinicola, un borgo della Romagna o delle Marche, un trekking o un percorso da fare in ebike. Le alternative sono molte e spesso il meteo è perfetto per partire per le colline senza bisogno di chissà quale attrezzatura. Settembre ci spinge a provare un nuovo itinerario, ad assaporare piatti di collina, ad immergerci con entrambi i piedi nei percorsi cicloturistici e ad ammirare sagre e feste di paese.
In tutto questo provare e sperimentare e giocare e godere di straordinari profumi e tramonti, non mi dire che stai ancora pensando al mare?!

Editoriale di Settembre 2022

Esperienze correlate

Persone in continuo movimento

Scopri
Rinascere Bellezza Ogni anno la primavera torna e ogni anno ci meraviglia
Scopri
Turismo Emozionale Un viaggio che consideriamo ben riuscito è un viaggio che ci lascia intense emozioni.
Scopri
Prenotazioni selvagge Prestazioni selvagge, come ci aspettavamo. La Riviera è presa d'assalto e va bene così.