Home / Marche / Borghi e Castelli / Carpegna

Carpegna, il borgo nel cuore del Montefeltro

La tua esperienza tra vette mozzafiato, palazzi storici e prodotti DOP

Articolo di: Mauro Del Zoppo
Lettura: 4 minuti

Arrivare a Carpegna è già un’esperienza unica di suo: le immense vallate che incontrerai ti accompagneranno verso il piccolo paesino alle pendici del Monte Carpegna, che con i suoi 1415 m di quota è la vetta più alta del Parco Sasso Simone e Simoncello. Un autentico balcone dal quale apprezzare un panorama veramente unico, a 360°: verso Est c’è l’Adriatico, verso occidente tutte le altre montagne del Montefeltro… una vista che non si scorda facilmente!

Qui la natura la fa da padrona, un luogo dove i tempi sono lenti e dilatati, lontani dalla frenesia delle grandi città. In questa zona sorgono castelli, rocche e palazzi signorili, ricordandoci le numerose famiglie nobili che hanno vissuto tra queste montagne.

Carpegna è un luogo da vivere tutto l’anno: in estate e primavera, grazie ai suoi percorsi di trekking, mountain bike e le escursioni a cavallo; d’autunno con i colori magici che il foliage regala ai boschi; ma soprattutto d’inverno, quando l’intero paesaggio intorno si tinge di bianco, e le vicine piste si riempiono di appassionati sciatori.

[Foto by Pro Loco Carpegna]

Adatto a :

Tutti gli appassionati di natura, paesaggi, storia e chi ha bisogno di una settimana bianca

Mezzo :

Passeggiando a piedi, con le ciaspole, con gli sci o snowboard

Durata :

Un weekend o una settimana di relax

Periodo consigliato :

Tutto l'anno

Un mistero vecchio 50 anni

Era il 1 Novembre 1970, ore 20:15, quando un suono insolito attirò l’attenzione di due frati del Convento di San Nicolò: una delle quattro campane della chiesa iniziò a suonare, nonostante l’orario singolare. Ma la cosa più strana è che la porta del campanile era chiusa, e le corde completamente ferme. Il fenomeno continuò più o meno per tutto il 1971, richiamando curiosi, giornalisti ed esperti che cercarono di dargli una spiegazione. Ma nessuno ci riuscì.

La tua passeggiata nel borgo

Carpegna è una graziosa cittadina di poco più di 1500 abitanti, incastonata in una valle tra le montagne più belle del Montefeltro: i Sassi Simone e Simoncello e il Monte Carpegna.

Passeggiando per il borgo, un maestoso edificio colpirà sicuramente la tua attenzione: si tratta del meraviglioso Palazzo dei Principi, il vero fulcro del paese.

Un grande palazzo dall’architettura piuttosto insolita per il luogo in cui si trova: lo stile è romano, tipico degli edifici baronali nel Lazio, e invece si trova trapiantato qui, nel bel mezzo del Montefeltro. Curioso vero? In realtà il palazzo è stato costruito per volere di Gaspare di Carpegna, cardinale di Roma e membro dell’omonima famiglia nobile, originaria proprio della capitale. Quindi non è poi così strano!

Il sogno del cardinale

L'edificio risale alla metà del 1600, e ci son voluti più di 20 anni per costruire questa enorme residenza di quasi 6000 mq, con più di 100 stanze e più di 200 finestre, il tutto suddiviso in 4 piani… ma ti immagini com’era vivere in un palazzo del genere?

A partire dal piano terra fino all’ultimo è un autentico viaggio nel passato: puoi ammirare meravigliosi saloni, arredi antichi, Cappelle private, scuderie e tanto altro. La dimora è ancora abitata dalla famiglia dell’attuale capo della Casata, il principe Antonio di Carpegna, con la moglie Clara Polissena Winspeare Guicciardi, i figli e il resto della famiglia.

Nonostante sia ancora abitato, puoi entrare nel palazzo e scoprirlo nelle visite guidate organizzate da Pro Loco Carpegna, e spesso accompagnate niente di meno che dalla Principessa Clara in persona, che condividerà aneddoti, vicende e interessanti storie della sua famiglia. Un’occasione da non perdere!

[Foto di Alessio Pegli e Marco Lazzarini]

Il tuo weekend innevato

Carpegna è una delle mete invernali preferite dai romagnoli e marchigiani, è facilmente raggiungibile e dista solamente un’oretta dalla costa. Quando fuori iniziano a scendere i primi fiocchi di neve, sono in molti a proporre Carpegna come meta del fine-settimana: i magnifici paesaggi innevati e le comode piste da sci e snowboard sono un richiamo difficile da ignorare!

L’impianto di Eremo Carpegna è il principale della zona, ed è perfetto sia per principianti sia per sciatori già con un po’ di esperienza. Per i più piccoli che vogliono divertirsi sulla neve e imparare, c'è anche un campo scuola per sci e snowboard, e una spassosissima pista per bob e slittini.

Piuttosto che scivolare sulla neve preferisci invece una piacevole passeggiata? Non perderti una delle suggestive ciaspolate che si organizzano sui pascoli del Monte Carpegna, dove la natura è immersa nel silenzio e i panorami si fanno impressionanti.

Una camminata a queste quote fa benissimo al tuo organismo: una volta finito, sentirai come il tuo corpo sia rilassato e il tuo animo alleviato da tutti i pensieri negativi!
Se quest’inverno cerchi una giornata all’insegna di aria pura, natura spettacolare e divertimento, a due passi dalla Riviera… hai trovato la soluzione giusta!

Carpegna Park

Se hai in mente una gita all’aria aperta con i bambini, Carpegna la tua destinazione perfetta: oltre a piste da sci, montagne bellissime e palazzi nobiliari, c’è anche il Carpegna Park!

Un Adventure Park circondato da un fitto bosco di cerri, situato proprio all’inizio della Riserva Naturale del Parco Sasso Simone Simoncello.  Un mix esplosivo di natura, gioco e divertimento per tutte le età, con ben 12 percorsi diversi per difficoltà ed altezza, e ben 80 passaggi sospesi tra gli alberi!

Trasformati in Tarzan e affronta i circuiti di albering (tree-climbing), arrampicandoti e lanciandoti sugli alti alberi del parco (in totale sicurezza ovviamente!). Se soffri di vertigini, questa è l’occasione giusta per superare le tue paure: vivi la natura in maniera completamente nuova e da una prospettiva mai vista, immergendoti nel divertimento puro di Carpegna Park. Scoprirai nuove sensazioni, stimolerai la fantasia… e supererai i tuoi limiti!

Per i più piccoli c’è anche un’area bambini fornita di 3 percorsi e 30 passaggi più facili, ma con difficoltà e altezza crescenti.

Ma non solo: nascosto da occhi indiscreti, qui vicino esiste un bosco magico, dove abitano strane creaturine, e dove l'incanto vola tra di albero in albero. Sei nel bosco delle fate!

Un autentico bosco incantato, tra fate, nani e foletti, dove i più piccini vivranno un’esperienza veramente indimenticabile, e gli adulti potranno rivivere la magia di vedere il mondo con gli occhi di un bambino, anche se solo per una giornata.

Come se non bastasse, qui si respira l'aria più pulita del territorio di Pesaro - Urbino e Rimini!  Il Comune di Carpegna ha infatti ottenuto la prestigiosa bandiera trasparente per la qualità atmosferica e ambientale… quindi ricordati di respirare a pieni polmoni!

Prosciutto di Carpegna DOP

Da un territorio così straordinario, non potevano che nascere prodotti altrettanto straordinari.

Uno di questi è senza dubbio il Prosciutto di Carpegna, diventato DOP già nel 1996.

Quella del prosciutto è una tradizione antica nel Montefeltro, e questo prodotto rappresenta al meglio queste importanti usanze popolari. 

Un salume unico e inimitabile, che può essere stagionato solamente qui, a Carpegna, dove l’aria di mare si mischia con quella di montagna, creando una combinazione perfetta. E l’esclusività del sapore si sente tutta: la speciale salatura con sale marino e un mix segreto di spezie gli donano una delicatezza, un profumo e delle note aromatiche inconfondibili. La forma è tondeggiante e leggermente piatta, e la consistenza è morbida… ti si scioglierà letteralmente in bocca!

Esperienze correlate

Persone in continuo movimento

Scopri
Gradara Scopri il borgo dell'amore sulle le tracce di Paolo e Francesca.
Scopri
Urbino Una giornata dentro al Rinascimento della magnifica Urbino.
Scopri
Offida Un gioiello ricco di tradizioni e cultura, nel verde delle colline Ascolane.
Scopri
Pergola Tra i Bronzi Dorati romanici e il tartufo bianco, scopri lo storico borgo nella valle del Cesano.