Home / Abruzzo / Natura e spazi aperti / Torre del Cerrano

La bellezza di un’Area protetta, tra il verde e l’azzurro

Goditi una giornata tra pinete, dune, mare e storia.

Articolo di: Mauro Del Zoppo
Lettura: 3 minuti

A volte c’è  la necessità di cambiare la solita routine vacanziera estiva, fatta di spiaggia-ombrellone-mare. 

L’Abruzzo, il cuore verde d’Europa, offre tantissime esperienze e svariate opportunità. Vivere gli spazi naturali in tutta loro bellezza è sicuramente uno dei migliori modi per passare una giornata all’aria aperta.

In provincia di Teramo c’è un territorio dove puoi avere tutto il meglio sia del mare sia della montagna, dove puoi rilassarti in spiaggia, fare un tuffo in mare o andare alla scoperta della natura e di bellissimi borghi: stiamo parlando dell’Area Marina Torre del Cerrano, la prima area marina protetta d’Abruzzo.

Adatto a :

Tutti gli appassionati di natura e storia

Mezzo :

Piedi o bicicletta

Durata :

1 o 2 giornate

Periodo consigliato :

Primavera, estate

Hai fame?

Se dopo aver esplorato l'Area senti il richiamo della fame, ti consigliamo l’Agriturismo “Il Contadino” di Mutignano. Una location accattivante che dona panorami bellissimi: qui, oltre che assaporare l'autentica cucina abruzzese, il punto di forza è anche il prezzo.

Il richiamo del mare

Tra i comuni di Silvi e Pineto si trova uno dei luoghi più caratteristici del litorale Adriatico: 7 km di lunghe spiagge sabbiose ricoperte di dune, con alle spalle un enorme e bellissima pineta. La pineta crea un microclima favorevole che arriva fino alla costa. L’ideale per le tue vacanze d’estate: qui si riesce a stare freschi anche nelle giornate più calde!

In questa tranquilla spiaggia potrai ammirare il fascino della natura in cui sei immerso, e non solo. Alzando lo sguardo, vedrai una meravigliosa torre spiccare all’orizzonte, circondata da pini e da un panorama mozzafiato.

L’antica Torre

La Torre, che si trova sotto il comune di Pineto, è una delle vecchie fortificazioni del Regno di Napoli. L'edificio era collocato qui a guardia dagli assalti dei Turchi e dei numerosi pirati che pattugliavano l’Adriatico.

Oggi svolge un compito diverso, ma altrettanto importante: è a guardia dell’ambiente e della natura meravigliosa di questa costa.

Pineto è stato l’antico porto della colonia romana di Hadria (l’odierna Atri); nel mare di fronte alla Torre, infatti, ci sono ancora diversi reperti che testimoniano la presenza del porto.

Se vieni a fare il bagno qui, occhio a dove metti i piedi!

La Torre del Cerrano è circondata da un bellissimo giardino mediterraneo, ed è oggi sede del Museo e Biblioteca del Mare, dove potrai imparare tantissime cose sulle specialità del territorio, sulla storia e sulla natura dell’Adriatico.

1/6

Ascolta

Un’esperienza da non perdersi assolutamente è quella dei Concerti all’alba

In questa magnifica cornice, potrai goderti la magia della musica dal vivo, con il sole che sorge dal mare e si alza lentamente a riscaldarti il volto. 
Uno spettacolo unico, un’emozione rara. L’alba sul mare, alle spalle dell'orchestra che suona, è una scena che non puoi non immortalare. Condividila sui social tutti i tuoi amici, vedrai che successone!

2/6

Rema

L’area Marina di Torre del Cerrano è il luogo ideale per un'estate di sano divertimento. Una delle attività qui più popolari per chi pratica sport, è il SUP, acronimo di Stand Up Paddle.

Funziona così: rimanendo in piedi su una grossa tavola, simile a quella da surf, ti sposterai remando con l’apposita pagaia. Ti sembrerà di camminare sull’acqua, mentre ammiri il magnifico panorama che ti circonda da una prospettiva completamente nuova.

Non mancano le più classiche escursioni in canoa o in kayak, che hanno permesso ai tanti turisti e visitatori di perlustrare queste acque.

3/6

Esplora

Tutti pronti con maschera, pinne e boccaglio! Ogni settimana d’estate è possibile infatti sbirciare a pelo d’acqua i fondali marini, accompagnati da esperte guide di snorkeling.

In queste profondità potrai ammirare i resti dell’antico porto di Hadria e andare alla ricerca dei piccoli “abitanti” che popolano l’Area Marina protetta. Un ottimo modo per sconfiggere l’afa estiva, no?

4/6

Avvista

Tra le dune sabbiose vive una rara specie di graziosi uccellini: il fratino, che è diventato simbolo di quest’Area. 

Il fratino costruisce il suo nido e protegge le sue uova proprio in mezzo a queste dune. Per questo, passeggiando sulla spiaggia, vedrai delle aree delimitate in cui non è possibile accedere: è proprio la zona dove il simpatico animaletto dalle zampe lunghe depone le uova, che viene costantemente protetta dal passaggio dell’uomo. Chissà se riuscirai ad avvistarne qualcuno!

5/6

Partecipa

Nella bellissima Terrazza di Torre Cerrano sono frequenti gli eventi culturali a cui puoi partecipare: mostre d’arte, dialoghi, letture e presentazioni di libri, il tutto a cura del Caffè Letterario del Cerrano.

Un ricco cartellone di iniziative che ti permetterà di conoscere l’Area anche attraverso l’arte e la cultura.

6/6

Scopri

I dintorni della Torre del Cerrano sono costellati di luoghi altrettanto meravigliosi e suggestivi, tutti da scoprire.

Armati di scarpe comode (o di bicicletta) e parti in esplorazione: ti consigliamo i borghi di Mutignano, Silvi alta e Montesilvano Colle e la vicina Riserva dei Calanchi. Anche le città di Pineto e Atri, con la loro posizione tra terra e mare, meritano una visita. 

L’Abruzzo è questo: un territorio da vivere, da esplorare e da amare.

1/6

Ascolta

Un’esperienza da non perdersi assolutamente è quella dei Concerti all’alba

In questa magnifica cornice, potrai goderti la magia della musica dal vivo, con il sole che sorge dal mare e si alza lentamente a riscaldarti il volto. 
Uno spettacolo unico, un’emozione rara. L’alba sul mare, alle spalle dell'orchestra che suona, è una scena che non puoi non immortalare. Condividila sui social tutti i tuoi amici, vedrai che successone!

2/6

Rema

L’area Marina di Torre del Cerrano è il luogo ideale per un'estate di sano divertimento. Una delle attività qui più popolari per chi pratica sport, è il SUP, acronimo di Stand Up Paddle.

Funziona così: rimanendo in piedi su una grossa tavola, simile a quella da surf, ti sposterai remando con l’apposita pagaia. Ti sembrerà di camminare sull’acqua, mentre ammiri il magnifico panorama che ti circonda da una prospettiva completamente nuova.

Non mancano le più classiche escursioni in canoa o in kayak, che hanno permesso ai tanti turisti e visitatori di perlustrare queste acque.

3/6

Esplora

Tutti pronti con maschera, pinne e boccaglio! Ogni settimana d’estate è possibile infatti sbirciare a pelo d’acqua i fondali marini, accompagnati da esperte guide di snorkeling.

In queste profondità potrai ammirare i resti dell’antico porto di Hadria e andare alla ricerca dei piccoli “abitanti” che popolano l’Area Marina protetta. Un ottimo modo per sconfiggere l’afa estiva, no?

4/6

Avvista

Tra le dune sabbiose vive una rara specie di graziosi uccellini: il fratino, che è diventato simbolo di quest’Area. 

Il fratino costruisce il suo nido e protegge le sue uova proprio in mezzo a queste dune. Per questo, passeggiando sulla spiaggia, vedrai delle aree delimitate in cui non è possibile accedere: è proprio la zona dove il simpatico animaletto dalle zampe lunghe depone le uova, che viene costantemente protetta dal passaggio dell’uomo. Chissà se riuscirai ad avvistarne qualcuno!

5/6

Partecipa

Nella bellissima Terrazza di Torre Cerrano sono frequenti gli eventi culturali a cui puoi partecipare: mostre d’arte, dialoghi, letture e presentazioni di libri, il tutto a cura del Caffè Letterario del Cerrano.

Un ricco cartellone di iniziative che ti permetterà di conoscere l’Area anche attraverso l’arte e la cultura.

6/6

Scopri

I dintorni della Torre del Cerrano sono costellati di luoghi altrettanto meravigliosi e suggestivi, tutti da scoprire.

Armati di scarpe comode (o di bicicletta) e parti in esplorazione: ti consigliamo i borghi di Mutignano, Silvi alta e Montesilvano Colle e la vicina Riserva dei Calanchi. Anche le città di Pineto e Atri, con la loro posizione tra terra e mare, meritano una visita. 

L’Abruzzo è questo: un territorio da vivere, da esplorare e da amare.

Esperienze correlate

Persone in continuo movimento

Scopri
Riserva Naturale dei Calanchi Nel cuore d'Abruzzo, scoprirai il vero Grand Canyon italiano.
Scopri
Riserva naturale del Borsacchio Un magnifico esempio di natura incontaminata nella Regione più verde d'Europa.

Hotel ideali per questa esperienza

Persone in continuo movimento

Hotel Astor
Alba Adriatica
Hotel Boston
Alba Adriatica
Hotel Roses
Roseto degli Abruzzi