Home / Emilia Romagna / Borghi e Castelli / Mondaino

Mondaino, la tua terrazza sul Montefeltro

Vieni a scoprire il Borgo del Palio e del Formaggio di Fossa

Lettura: 3 minuti

Nella lista per “bei panorami e dove trovarli” non può non apparire Mondaino con la sua armoniosità travolgente e la sua terrazza con la miglior veduta sulle terre di Romagna e Montefeltro.

In una bella giornata di sole raggiungete questo Borgo, concediti il tempo ed il piacere per fare quello che più ti piace gustandolo con lentezza perché nessuno ti correrà dietro! 

“luogo forte et importante, che a nessun patto può essere conquistato”.

Federico di Montefeltro

Nel Mondo di... Mondaino

L’armonioso borgo fortificato sorge a 420 mt s.l.m. al confine tra la Romagna e le terre del Montefeltro, sul monte dove si narra che un tempo pascolassero i daini: proprio da questo aneddoto pare derivi il toponimo Montedaino. Parallelamente si intreccia la leggenda legata a Diana la Dea della caccia, della luce lunare a della castità, che sembra fosse venerata proprio in questi colli.

Parti alla scoperta di questo Borgo con la gioia negli occhi e affacciati ad ammirare l'intera Valconca dall'alto, senza dimenticarti di portare con te lo spirito giusto per vivere questa esperienza e uno smartphone carico per scattare le foto delle tue emozioni!

La tranquillità si avverte dalle sue strade arrivando fino alle mura che lo circondano: seduti ad ammirare il mare all’orizzonte con la miglior vista su Romagna e Montefeltro ti ritroverai in un autentico momento di profonda gratitudine e di bellezza. 

Lo sapevi che…

La cinta muraria potenziata da Sigismondo Malatesta contava ben 13 torrioni? E che Federico da Montefeltro disse proprio sul castello “luogo forte et importante, che a nessun patto può essere conquistato”?

Infatti aveva un ruolo difensivo fondamentale contro le minacce esterne. Allora per una vera esperienza sulle tracce della storia non perderti la suggestiva camminata tra le antiche mura e la visita alla Rocca Malatestiana!

La Padella di Mondaino

Circondato da possenti mura, il centro storico si sviluppa pressoché attorno alla luminosa Piazza Maggiore opera dell’architetto Francesco Cosci del 1818, in risalto con uno scenografico porticato neoclassico. È chiamata affettuosamente dai suoi abitanti “Piazza Padella” per la caratteristica forma semicircolare, o forse per la sua particolare convivialità. Infatti ospita tantissimi eventi, il più famoso per il quale l'intera Mondaino è conosciuta è il Palio del Daino.

Raggiungendo questo luogo accogliente ti sembrerà di essere abbracciato calorosamente dalla città stessa: per celebrare questa giornata di armonia con te stesso e la bellezza che ti circonda, perché non ti fermi a bere qualcosa? E in ultimo ma non per importanza, il consiglio: non ti perdere il meraviglioso panorama sul mare e sui monti proprio dalla piazza.

Sulla tavola tra Fossa e Tartufo

Mondaino è una delle capitali nella produzione di formaggio di Fossa, la sua produzione qui ha radici antichissime. Merita una tappa con tanto di tour e degustazione il famoso Mulino della Porta di Sotto, antico caseificio dove le fosse scavate nella roccia arenaria miocenica vengono riempite di formaggio durante le quattro giornate del celebre “Palio del Daino” di Agosto e svuotate in occasione di “Fossa, Tartufo e Venere” in Novembre, manifestazione "vetrina" del tartufo bianco pregiato, del famoso formaggio di Fossa di Mondaino e di altre tipicità autunnali.

Palio del Daino

È la rievocazione storica più importante e conosciuta sul territorio: una ricca festa di quattro giorni e di sfide tra contrade in pieno stile medievale, dove tutti i borghigiani sono vestiti con costumi medievali e sono impiegati in antichi mestieri con addirittura utensili originali del periodo!

Durante il Palio del Daino sembra di tornare indietro nel tempo ed è sicuramente l’esperienza da non perdere se ti trovi in Riviera in Agosto! Il prossimo appuntamento con l'evento sarà nell'estate 2022: non ci sarà miglior occasione per visitare l’entroterra riminese e vivere una fresca serata tra dame e cavalieri durante l'evento storico più famoso della zona!

Da non perdere nelle vicinanze

Museo Paleontologico: importante raccolta di fossili miocenici: pesci, conchiglie, foglie del terreno di Mondaino risalenti a 4 milioni di anni fa.

L'arboreto di Mondaino - Teatro Dimora: a pochi chilometri da Mondaino si trova un ex Arboreto sperimentale della flora mediterranea di nove ettari con circa 6.000 piante e decine di sentieri divenuto teatro delle arti sceniche, formazione e residenza creativa unica in Italia.

Esperienze correlate

Persone in continuo movimento

Scopri
Pennabilli Alla scoperta dei Luoghi dell'Anima di Tonino Guerra.
Scopri
San Marino La piccola grande Repubblica Patrimonio dell'UNESCO.
Scopri
Santarcangelo Un borgo ricco di tradizioni, sapori e chicche da scoprire.
Scopri
San Leo Scorci affascinanti, la Rocca, la leggenda di Cagliostro e un paesaggio unico.

Hotel ideali per questa esperienza

Persone in continuo movimento