Home / Emilia Romagna / Natura e spazi aperti / Parco Delta del Po

Parco del Delta del Po

L'area naturale protetta che è anche un sito UNESCO

Lettura: 4 minuti

Dove il fiume Po abbraccia il mare Adriatico, tra le province di Ravenna e di Ferrara, l'incontro tra acque dolci e acque salmastre ha creato magicamente una terra unica! Tra l'incanto della natura e la poesia delle emozioni il Parco Delta del Po è il luogo in cui ritroverai il respiro: le tue vacanze saranno piene di vita e di esperienze!

Una visita in Salina a caccia dell'oro bianco, una pagaiata in canoa sul Delta al tramonto, oppure in Pineta in sella ad un cavallo? Il Parco ti aspetta con le sue attività, non dovrai fare altro che raggiungerlo e decidere cosa fare!

Adatto a :

Tutti, appassionati di natura e spazi aperti

Mezzo :

Piedi, bici, barca

Durata :

Una giornata

Periodo consigliato:

Primavera, Estate

Appassionati di BIRDWATCHING, riunitevi!

Siete nella zona umida più vasta d’Italia che si distingue per la sua biodiversità specialmente in merito di avifauna: la meta ideale per voi birdwatchers ed i vostri amici naturalisti!

Tra i numeri e i primati del Parco

Il Parco è l’unica foce a delta italiana ed è anche una delle più grandi riserve nazionali di zone umide.

54.000 ettari estesi su 2 Regioni, protetta quindi da 2 parchi interregionali differenti, uno emiliano-romagnolo, l’altro veneto.

Oltre 1000 le specie vegetali tipiche delle zone umide, e gli abitanti? 300 specie di uccelli, 50 specie di pesci, 10 specie di anfibi, 15 specie di rettili, 40 specie di mammiferi! E no, l’uomo non è tra questi, o quasi. Il Parco è infatti il più lungo tratto di litorale sabbioso non antropizzato d’Italia. Ci sono pochissimi insediamenti urbani nel Delta e sicuramente questo è uno degli elementi che danno pregio ed esclusività alla zona!

Le Valli, territori di zone umide e salmastre, sono state accuratamente bonificate dall’uomo nel secolo scorso e si estendono fino allo sbocco diretto in mare con canneti, canali e paludi utilizzate prevalentemente per l’allevamento del pesce.

Oltre alla pesca tradizionale ed alla molluschicoltura praticata nelle lagune, tra le principali attività umane praticate c’è la vallicoltura, l’itticoltura estensiva che qui è cultura locale, che sfrutta i cicli migratori dei pesci tra il mare e le lagune.

Come non menzionare allora le anguille simbolo delle Valli di Comacchio! Vengono allevate, “pescate” e poi... marinate! Un sapore unico, come l'unicità della terra in cui si riproducono, che consigliamo di assaggiare anche nella loro versione grigliata!

Riserva della Biosfera: sostenibilità, integrità e rispetto

Gli ecosistemi del Delta sono protetti seguendo i princìpi di sostenibilità, integrità ecologica, e rispettando le specie che abitano queste zone.

Anche al turismo ed alle attività culturali svolte dai suoi visitatori viene applicata con impegno la forma sostenibile, tanto da avere ottenuto la CETS, la Carta Europea del Turismo Sostenibile, importante riconoscimento per le aree protette di EUROPARC.

Il Programma MaB UNESCO: dove l’uomo dialoga con il territorio

Non sapevi di essere dentro un importante sito UNESCO?

La Riserva del Delta del Po include il sito UNESCO “Ferrara, Città del Rinascimento e il suo Delta del Po” e le tre zone umide e limitrofe di: Valli di Gorino, Valli Bertuzzi e Valli di Comacchio.

Progetti sempre nuovi e sorprendenti

Come ad esempio quello di creare un Parco Archeologico nel Delta del Po, l’ambizioso progetto di archeologia sperimentale in collaborazione con l'Università di Bologna che ha ricostruito una porzione dell’antica città etrusca di Spina sulla Stazione Foce e dove i visitatori si sentiranno catapultati nell'antichità.

Birdwatching nel Delta

Tra le attività più praticate da chi raggiunge il Delta del Po c’è sicuramente la contemplazione della natura e delle specie che qui hanno dimora, in particolare degli uccelli. Durante la visita nel Parco li sentirai cantare e richiamarsi con i propri simili!

Il birdwatching è proprio l’arte di ammirare e fotografare gli uccelli in volo, e qui nel Parco del Delta potrai farlo in totale bellezza!

Non sei capace di distinguere le diverse specie in volo? Solo perché non hai il giusto occhio! Solo attraverso la lente di binocoli e cannocchiali tra i più tecnologici in commercio potrai riuscire in questa impresa!

E dove fare Birdwatching se non nei luoghi dove meglio avviene la conservazione delle specie di avifauna? Dal fraticello al fratino, airone rosso e mignattino: ma lo sai chi sono i protagonisti? I fenicotteri rosa che ammirerai in voli spettacolari nella zona delle Saline di Cervia e nelle Valli di Comacchio.

In bicicletta o navigando: a spasso sul Delta del Po!

All'interno del Parco, nelle due province che lo accolgono, sono dislocate 6 stazionie stazioni sono dislocate nelle due province che accolgono il Parco.

Le potrai visitare a piedi, in bicicletta, con un fantastico trenino elettrico oppure in barca! Quest’ultima, non a caso, è la soluzione che renderà più viva la tua esperienza nella natura e negli spazi aperti del Parco!

Stazioni a Nord del Parco, nella zona ferrarese:

  • Volano - Mesola - Goro
  • Vallette di Ostellato ed abitato di Comacchio
  • Valli di Comacchio e Salina di Comacchio
  • Campotto di Argenta

Mentre nella zona Sud, nel ravennate, potrai visitare le stazioni di:

  • Pineta di San Vitale e Pialasse di Ravenna
  • Pineta di Classe e Salina di Cervia.

Dove approfondire gli aspetti e curiosità sul Delta?

Nei Centri Visita e negli Eco Musei! Saranno il primo riferimento per le tue escursioni ed altre attività tra didattiche ed esperienziali che deciderai di fare all'interno del Parco!

Segnati i principali: Centro Visite Cubo Magico Bevanella e Centro Visite Saline di Cervia nel ravennate, Centro visite Salina di Comacchio e delle Vallette di Ostellato, Ecomuseo delle Valli di Argenta, delle Erbe Palustri, della Bonifica di Lagosanto nella bellissima zona di Ferrara e Comacchio.

Ti potrai sbizzarrire nel Parco del Delta: sono tante le attività che potrai fare all’aperto, ma qui sicuramente avrai ottimi spunti e guide ambientali preparate pronte ad accompagnarti tra natura e curiosità.

Esperienze correlate

Persone in continuo movimento

Scopri
Salina di Cervia Sulle tracce del "Sale dolce di Cervia" tra fenicotteri e tramonti mozzafiato.