Home / Abruzzo / Vivere il mare / Alba Adriatica

Alba Adriatica, bellezze da scoprire oltre il blu

Itinerario di mare e cultura di una delle Sette Sorelle d’Abruzzo

Articolo di: Redazione
Lettura: 3 minuti

Una spiaggia finissima, i capelli che si asciugano al vento, una passeggiata al tramonto sul lungomare senza pensieri, i profumi del pescato appena cucinato e tutt’intorno un’atmosfera di serenità e accoglienza che si possono tradurre in una parola sola: vacanza!

Chiudi gli occhi ed immagina la tua estate: cosa si può volere di più?

Ti diamo il benvenuto ad Alba Adriatica, il secondo dei comuni sull’Adriatico che rendono unica la provincia di Teramo, conosciuti come “le Sette Sorelle d’Abruzzo”.

Anche se a primo impatto la si associa al mare, dietro le onde di Alba Adriatica si cela un mondo da scoprire: storia, eventi, panorami ed enogastronomia per arricchire la tua visita anche con esperienze fuori dall’acqua.

Solo guardando l’alba dal mare sono riuscita a cogliere l’essenza di questa vita, la gioia che regalano che piccole cose.

Anonimo

Adatto a :

Tutti

Mezzo :

in treno, in macchina, in autobus, in aereo, via mare

Periodo consigliato :

Primavera, Estate

New entry tra le Bandiere Blu

Nel 2022 Alba Adriatica si è conquistata un marchio di cui andare più che fieri: la Bandiera Blu, simbolo di qualità per il mare pulito, belle spiagge e sostenibilità ambientale. Un traguardo non da poco, che arricchisce il numero di località attente all’ambiente della Regione.

La (finissima) spiaggia d'argento

Già dal nome si può capire cosa caratterizza questa parte del litorale adriatico: fondale sabbioso e argenteo, con acque cristalline che suscitano subito la voglia di un tuffo.

Il bagnasciuga diventa quindi un’attrazione per i più piccoli, che si sbizzarriscono con palette e secchielli.

Grazie ai numerosi servizi offerti, gli stabilimenti balneari sono pronti ad accogliere chi in vacanza vuole godersi ogni secondo in spensieratezza: troverai ristorazione, vigilanza, intrattenimento, attività sportive e noleggio di attrezzature come scivoli gonfiabili e pedalò. Per chi invece preferisce il fai da te, Alba Adriatica propone anche spiagge libere e pet friendly.

Più che consigliata è una sosta nelle tre rigogliose pinete che costeggiano il mare e la pista ciclabile: perfette per una pausa pranzo, e perché no, anche per un riposino all’ombra dei pini. 

Frammenti di storia - Torre della Vibrata

Alba Adriatica è un comune relativamente giovane, nato nel secolo scorso. Tuttavia le testimonianze del passato in queste zone non mancano.

Passeggiando nel centro città ti imbatterai nella Torre della Vibrata, risalente alla seconda metà del Cinquecento. Un tempo accompagnata da ben 13 altre torri difensive su tutto il litorale, è stata costruita dal Regno di Napoli con il compito di controllare ed avvistare pirati e contrabbandieri. 

In tempi recenti la sua funzione è decisamente cambiata: dopo il restauro è infatti stata adibita a ristorante!

Il fascino delle Ville Gentilizie

Osservando queste antiche abitazioni settecentesche e ottocentesche, non si può che rimanere sopraffatti dal loro fascino senza tempo. Ma tra tutte, una in particolare ti incanterà grazie alla sua eleganza: Villa Chiarugi. detta anche “la Favorita” dalla famiglia nobile Ranalli, per la quale fu eretta nel 1720. 

Progettata su un antico castello, si contraddistingue per lo stile neoclassico: per questo resta una meta immancabile per gli amanti dell’architettura. 

Al giorno d’oggi, alcune Ville hanno assunto ruoli diversi dal passato: la Villa del Marchese Flajani ad esempio, è oggi biblioteca comunale e parco pubblico, angolo perfetto per godersi un po’ di pace e riposare all’ombra di alberi secolari. 

Il lungomare e la pista ciclabile  

Dopo una giornata al mare o alla scoperta delle bellezze circostanti, una passeggiata accanto alla spiaggia è quello che ci vuole per concludere la serata in bellezza.
Il lungomare Guglielmo Marconi è speciale: si fonde con la pista ciclabile “Corridoio Verde Adriatico”, un capolavoro eccezionale che parte da Martinsicuro e arriva addirittura fino in Puglia.

Percorribile in bici, su uno skate, sui pattini o addirittura in risciò, offre panorami unici a seconda del territorio che si attraversa.
Pensa che dove ora corre la pista ciclabile una volta si trovava il mare! 
Non mancano ponti da attraversare, vegetazione, panchine, fiori, fontane e splendidi scorci. Il momento migliore per vivere quest’esperienza è sicuramente all’alba, con il sole che sorge dal mare e giochi di colore spettacolari.

Il curioso Carnevale di Alba Adriatica

Sapevi che ad Alba Adriatica il carnevale si festeggia… d’estate?

Un mix di musica, maschere e spettacoli invade le strade della città ad agosto, per riempire l’atmosfera di allegria e divertimento.

La maschera per eccellenza in Abruzzo è quella di Frappiglia, un personaggio rurale, che simboleggia il padrone di casa che offre agli ospiti i suoi prodotti migliori. Non è un caso se la descrizione del personaggio rispecchia perfettamente l’accoglienza tipica abruzzese!

Da leccarsi i baffi 

Scegliere cosa mangiare in Abruzzo è un’impresa non da poco: anche la tavola di Alba Adriatica ti metterà a dura prova.

Oltre alle prelibatezze tipiche dell’entroterra, come gli immancabili arrosticini, la riviera propone alternative meritevoli (decisamente) di un assaggio: pescato di primissima qualità e piatti speciali preparati con passione, come il famoso brodetto, sempre accompagnati da ottimi vini.

Non perdere l’occasione per concederti un pranzo o una cena sul litorale.

Esperienze correlate

Persone in continuo movimento

Scopri
Riviera dei Trabocchi Macchine da pesca, palafitte o opere d'arte? Scopri la Riviera dei Trabocchi.
Scopri
Bandiere Blu Vuoi conoscere le spiagge in cui sventolano le Bandiere Blu? Eccole qui.
Scopri
Il mare a Giulianova A Giulianova il mare si vive a 360°, con esperienze a pelo d'acqua.

Hotel ideali per questa esperienza

Persone in continuo movimento

Hotel Roses
Roseto degli Abruzzi
Hotel Astor
Alba Adriatica
Hotel Boston
Alba Adriatica