Home / Emilia Romagna / Eventi / Festival Internazionale dell’Aquilone

Festival Internazionale dell'Aquilone

È un uccello? È un aereo? È Superman! Ma con uno spago attaccato...

Articolo di: Redazione
Lettura: 3 minuti

Una corsa veloce per farlo sollevare in aria, qualche strattone al filo per fargli prendere quota ed è fatta, il mio aquilone vola libero nel cielo. Il sole batte sulla mia pelle, ma non scotta, ancora non è estate, ma già si apprezza quel primo calduccio che quasi ti sorprende. Mi sposto per schivare quell’enorme nonna volante dipinta di giallo e trovo un angolo di spiaggia tutto mio, dove posso stare tranquilla e non intrecciare il mio filo con nessuno.

Lego il mio aquilone al paletto e stendo il telo, i miei amici mi raggiungono con il pranzo e insieme ci stendiamo a gustare il nostro panino con patate fritte. Passano pochi minuti e siamo tutti stesi, travolti da quel momento di sonno post pranzo, ma siamo felici, avvolti a mille aquiloni.

[Foto Pagina Facebook Festival Aquilone Cervia ]

Dammi ancora un pomeriggio di giochi, la voglia di non tornare a casa e un aquilone grande che sappia di colori e di vento

Fabrizio Caramagna

Adatto a :

Tutti

Mezzo :

Macchina, autobus poi a piedi

Durata :

Dal 22 aprile all'1 maggio

Il programma dell'evento

- volo di aquiloni d’arte giganti ed etnici, - esibizioni acrobatiche a ritmo di musica, - fotografia aerea con aquiloni, - kitesurf, - mostre, - approfondimenti tematici, - spettacoli notturni, - laboratori didattici interdisciplinari.

We are the Rainbow

Anche quest’anno la spiaggia di Pinarella di Cervia si riempie di colore con il Festival Internazionale dell’Aquilone nella sua 42esima edizione. Appuntamento imperdibile per chi, fin dal 1981, fa alzare in cielo i propri aquiloni. Cervia diventa la Capitale Mondiale dell’Aquilone e sceglie come sua bandiera ufficiale tutti i colori dell’arcobaleno e come motto “we are the rainbow”, omaggio all’eterogeneità di una comunità internazionale. I valori guida su cui si fonda il festival sono la sostenibilità, il multiculturalismo, l’inclusione, i valori etnici, la responsabilità sociale e il benessere psicofisico.

Verrete sorpresi dall’esplosione di allegria creata dai coloratissimi aquiloni che popoleranno la spiaggia del Bagno Vittorio 124. Non solo aquiloni ma anche stand colorati, installazioni e aree gioco per bambini. Un mercatino con aquiloni di ogni tipo ti permetterà di non rimanere a mani vuote, se anche tu ti vuoi divertire. Dopo aver provato questa splendida esperienza, goditi il panorama assaporando un gustoso piatto nell’area food.

Come tutto ha avuto inizio

La storia del festival ha inizio con un giovane pittore che, in età più adulta, riscopre la magia degli aquiloni e ci vede del potenziale.

Capisce di non essere il solo ad incuriosirsi di questo mondo, a suo modo artistico, e così si mette alla ricerca di altri appassionati per creare un raduno internazionale, nella sua Cervia.  

L’artista del vento inizia la sua avventura di organizzatore come una sorta di scommessa, convincendo i genitori, proprietari di un piccolo albergo, a far alloggiare per poche lire tutti i suoi ospiti.

Non sarà più possibile farlo… perché gli spettatori e partecipanti diventeranno troppi per un solo albergo. Con i suoi oltre 300.000 visitatori, il festival dell’aquilone diventa l’evento più importante della città.

Il legame tra Cervia e il Festival dell’Aquilone sarà evidente fin dalle origini, nella scelta dell’edificio simbolo della città, il Magazzino del Sale Torre, luogo ideale per ospitare l’arte del vento nelle sue grandi navate.

La mostra “Artisti fra Cielo e Terra” viene dedicata ai grandi interpreti della scena eolica mondiale.

I laboratori di volo

Il festival dell’aquilone è un evento a prova di bambino. L’esperienza all’aria aperta accompagnata dal gioco sono gli elementi perfetti per creare una giornata di magico divertimento. Potranno divertirsi nella costruzione di aquiloni, un interessante progetto che li impegnerà manualmente. Ma anche la concentrazione deve essere alta perché l’aquilone, oltre ad essere bello, deve anche funzionare.

Dopo il laboratorio si passerà “all’iniziazione al volo” in riva al mare, in cui si vedrà velocemente l’efficacia dell’aquilone. È un ottimo modo per insegnare nozioni tecniche, divertendosi. Per i bambini sarà gratificante ed emozionante vedere il proprio progetto funzionare, prendere il volo come se fosse magico.

Perditi in Romagna!

Terminato il momento degli aquiloni, la Romagna ti accoglie nella sua terra per farti scoprire tutto ciò che di meglio ha da offrire. Potrai gustarti piatti tipici della tradizione nei migliori ristoranti, accompagnati da ottimi vini locali. Per mangiare bene non devi per forza andare al ristorante perché Cervia è famosa anche per i suoi chioschi di piadina, prodotto tipicamente romagnolo. Devi assolutamente assaggiarla se non l’hai mai fato prima. Ma il buon cibo non è l’unica cosa che potete sperimentare in Romagna. I paesaggi ti toglieranno il fiato, sulla costa potrai rilassarti con i piedi nella sabbia mente fai un aperitivo al tramonto. L’entroterra non è da meno, borghi incantati e parchi naturali aspettano solo di essere percorsi.  Altra alternativa sono i parchi di divertimento come Mirabilandia, Fiabilandia, Italia in Miniatura, Aquafan e tanti altri.

Articolo aggiornato il 20 Maggio 2022

Esperienze correlate

Persone in continuo movimento

Scopri
Al Mèni L'Eccellenza incontra il Gusto sotto il tendone dei sapori di Al Mèni.
Scopri
Ravenna Festival L'incontro tra la musica, il teatro, la danza, la poesia, culture differenti, questo è il Ravenna Festival.
Scopri
Artisti in Piazza Il Festival delle arti performative in strada e anche in cielo.
Scopri
Steve McCurry – Icons Non un semplice mostra fotografica, ma un autentico viaggio nel mondo di Steve McCurry.

Hotel ideali per questa esperienza

Persone in continuo movimento