La Community 27 a Rimini

La comunità balneare a portata di TUTTƏ

Rimini, Via Tintori 32/A – 47922 RN

La Community 27 - Spiaggia LGBTQI a Rimini /Tel. +39 329 5439291/ +39 389 1944434

Articolo di: Redazione
Lettura: 3 minuti

La spiaggia arcobaleno

La spiaggia può dare un senso di enorme libertà. Metri e metri di sabbia che si legano in un abbraccio all’acqua del mare.

Ma anche i colori possono darti il senso di libertà. Soprattutto una passerella di sei colorazioni diverse che attraversa l’interminabile spiaggia.

Parliamo de La Community 27, uno stabilimento balneare in cui non devi avere speciali requisiti per entrare, basta semplicemente essere te stesso.

La Community 27 nasce da un’idea di Stefano Mazzotti, che ha voluto dare al suo stabilimento una filosofia diversa, quella di una comunità volta alla valorizzazione del “capitale umano” e alla promozione degli ideali sociali.

Il proposito è sempre stato e continuerà ad essere quello di, oltre al dare servizi a chi si gode una giornata in spiaggia, includere soprattutto a livello lavorativo le persone affette da autismo e ritardo cognitivo.

Adatto a :

Tuttә

Mezzo :

A piedi

Periodo consigliato :

Estate

Il progetto sociale

Il proprietario, Stefano Mazzotti, ci racconta del suo progetto che non è solo quello di offrire servizi classici ai suoi ospiti, ma soprattutto quello di creare una comunità di persone, che non arrivano allo stabilimento 27 solo per il momento della vacanza, ma che ricercano qualcosa di più. La realizzazione di un contesto in cui le persone si confrontano e si rapportano tra di loro.

Un momento fondamentale di questo progetto è sicuramente quello tra il 1995 e il 2019, che sancisce la svolta a livello comune. Viene aumentato il valore sociale dell’azienda, che diventa un fattore di competitività, perché il mercato ha determinate esigenze che vanno soddisfatte.

L’idea si estende in 20 bagni, per cui La Community 27 diventa CommunityLab.

Il cambiamento più radicale è quello avvenuto nel 2020, durante la pandemia.

Tutti durante questo momento storico siamo stati privati della nostra libertà, per cui viene istituita la famosa e lunghissima passerella da 90 metri, che sta ad indicare l’uguaglianza di tutte le persone e l’accoglienza di esse in questo magnifico luogo.

L'inclusione nel lavoro

Tutti siamo uguali e tutti abbiamo diritto di lavorare. Ed è da questo presupposto che inizia la formazione del mondo del lavoro di tante persone autistiche e con ritardo cognitivo. La Community 27 porta avanti questi ideali forti e precisi, e decide di assumere ragazzi, per dare un fiducioso messaggio: si può crescere insieme, c’è speranza di vedere un mondo migliore.
Le differenze sono per La Community 27, un valore aggiunto e non un limite.

Viene portata avanti l’inclusione lavorativa, in particolare con l’associazione Rimini Autismo, che aveva già sposato l’iniziativa Autism friendly beach nel 2013/2014, per far sì che tutte le famiglie potessero andare in vacanza serenamente.

Sarai accolto al tuo arrivo da questi fantastici ragazzi, che si impegnano costantemente nel loro lavoro, e che lo apprendono e lo migliorano giorno dopo giorno.

Passerai quindi una giornata meravigliosa in spiaggia all'insegna del relax, pur sempre facendo parte di un contesto che pone la società e il suo benessere al primo posto.

Comunità LGBTQI+

La passerella arcobaleno del La Community 27 vuole esprimere la libertà di essere e diviene punto di riferimento anche per la community LGBTQI+.

Con essa inizia una nuova fase del turismo (che in realtà è sempre esistita ma a cui ora si fa specificatamente riferimento), una fase in cui non importa chi sei o cosa ti piaccia, importa solo far sentire a proprio agio tutti. A La Community 27 importa che tu vada a trovarli e possa passare delle splendide giornate in spiaggia, godendo del sole, del mare e dell’estate.

C’è la volontà di volerti trasmettere ideali positivi, come in questo caso la pedana vuole rendere omaggio anche ai pride e alle leggi contro l’omotransfobia.

E per rimarcare ancora di più il concetto del diritto ad essere chi si vuole essere, è stata realizzata anche la t-shirt ufficiale della community, ispirata ad un importante attivista del movimento.

I servizi

Ovviamente, dopo tutte queste iniziative meravigliose, è doveroso fare cenno anche ai servizi che lo stabilimento balneare offre.

Hai a disposizione una libreria free, dove prendere manuali in prestito e leggerli sotto l’ombrellone, rilassandoti e abbronzandoti.

Le postazioni sono ben distanziate, con 25 mq assicurati, che garantiscono privacy e tranquillità. Ci sono servizi su misura e attrezzature adeguate per le persone diversamente abili, proprio perché La Community 27 aderisce al progetto ‘Spiaggia libera tutti’, che prevede l’adattamento dei bagni alla necessità di chiunque.

Non può mancare anche la parte food. Lo stabilimento balneare non dispone di un ristorante, ma si possono ordinare i pasti direttamente in spiaggia, scegliendo tra i menù degli ottimi locali convenzionati.

Uscendo dallo stabilimento balneare ci si trova catapultati nel bellissimo e nuovissimo Parco del Mare di Rimini. Palestre a cielo aperto e zone ludiche per bambini rendono questo luogo un po’ più speciale e il beneficio più grande è quello di avere tanta natura intorno.

Richiedi informazioni

Conoscere da vicino i luoghi e il territorio, avvicinarsi alla genuinità dei gesti e dei sapori semplici…

    Accetto privacy policy

    Esperienze correlate

    Persone in continuo movimento

    Scopri
    Parco del Mare A spasso sul nuovo lungomare di Rimini all'insegna del verde.
    Scopri
    Esperienze d’acqua Dall'alba al tramonto, tra sport e relax, ecco il tuo rituale di bellezza.
    Scopri
    Bandiere Blu Vuoi conoscere le spiagge in cui sventolano le Bandiere Blu? Eccole qui.